MARIO SCHIAVONE

nato nel 1983, vive ad Aversa, dopo essere passato per Agropoli, Torino, Roma e Berlino. Nel 2003 ha vinto una borsa di studio per il Master biennale di Scrittura creativa della Scuola Holden di Torino, dove si è diplomato nel 2005. Dopo un'esperienza di studio e lavoro a Berlino, si trasferisce a Roma dove lavora nella libreria della stazione capitolina. Qui raccoglie suggestioni utili a scrivere Binario 24, storia che segna il suo esordio letterario nell’agosto 2009 su Nazione Indiana. Ha scritto per il portale del quotidiano L'Unità con il blog “Terra nera, mare blu”. È ideatore e autore del blog “Inkistolio: Storie Orticanti”. Alcuni suoi racconti sono apparsi in diverse raccolte tra cui l’antologia Più veloce della luce (Pendragon Editore, 2017) e Polittico (Caffè Orchidea Editore 2019), la rivista “Achab- il racconto del sud” diretta da Nando Vitali (Ad Est dell'Equatore) e per la rivista scientifica Minority Reports (Mimesis Editore). Attualmente lavora come docente di scrittura creativa.