PAOLA ROMANO

nata a Napoli nel 1973, ha conseguito la specializzazione polivalente per l’insegnamento ai diversamente abili presso l’AIAS di Napoli ed,in seguito, ha frequentato la scuola triennale per terapisti della riabilitazione presso la Croce Rossa di Napoli. Vive e insegna come docente di sostegno di scuola primaria in un quartiere di Napoli Est.

Dal 1990, e per dieci anni, ha prestato servizio come volontaria del soccorso presso la Croce Rossa di Napoli. Dal 1993 è stata per tre anni in Albania per missioni umanitarie, continuando in seguito a promuovere i diritti umanitari nel suo quartiere di Ponticelli. Collabora dal 2008 come operatrice Caritas per la scolarizzazione dei bambini stranieri, mentre sostiene i progetti Arci Movie sia nelle scuole che nelle carceri dal 2010, ed è impegnata nelle iniziative del presidio di Libera locale dal 2013.

Infine, dal 2014 segue un laboratorio di scrittura creativa presso la casa circondariale Giuseppe Salvia di Napoli con l’associazione Liberi di volare. Ha pubblicato nel 2011 il suo primo libro, Diario di una zingara napoletana.