Cronisti Scalzi » iod edizioni

Il blog Cronisti scalzi è un luogo di incontro di idee, riflessioni, articoli e progetti per costruire insieme una comunità di pensiero e di azione.

La Promessa, la storia raccontata da Gianlivio Fasciano è la nostra Storia, di Patrizia Riccardi Verrecchia

La Promessa, la storia raccontata da Gianlivio Fasciano è la nostra Storia, di Patrizia Riccardi Verrecchia

Il romanzo di Gianlivio Fasciano La Promessa è con dignità una straordinaria opera della letteratura di comunità, dove i legami, le radici, le parole, sono segni in cui ogni lettore ha la possibilità di abitarci durante i magici momenti della lettura. La
 orza di questo romanzo è nelle parole che ci giungono da Patrizia Verrecchia
iod edizioni la promessa gianlivio fasciano cronisti scalzi

La Promessa, il romanzo di Gianlivio Fasciano, che rende giustizia alla vita. Di Maria Rizzi.

Ho ricevuto in dono da Gianlivio Fasciano la sua ultima Opera, il romanzo “La Promessa” di Iod Edizioni, e ho rivisto in una serie di flash back la lunga storia di amicizia con l’Autore. Attraverso la lettura dei testi precedenti, come “La vite e la vela”, “Il tempo delle ciliegie”, il racconto “Tempo, sì grazie…”, e grazie alla frequentazione di Gianlivio, presi atto che si trattava di un giovane che rispondeva a un’ infanzia e a un’adolescenza sofferte sfidando se stesso. Era cresciuto con il proposito di ottimizzare ogni attività che intraprendeva. E si può dire che è riuscito nell’impresa
martina antoci giancarlo siani iod edizioni

Giancarlo Siani Presente! A cura di Martina Antoci

Quest’anno il 21 di marzo, in occasione della Giornata della memoria e dell’impegno per le vittime innocenti delle mafie, con la mia attuale terza abbiamo pensato di inserire il nome di Giancarlo nel registro di classe, per poterlo pronunciare tutti i giorni al momento dell’appello e in coro dire: “Presente!”.

Annalisa Durante. La bellezza continua a vivere. Qui la lotta alla camorra continua.

Annalisa Durante. La bellezza continua a vivere. Qui la lotta alla camorra continua.

Oggi, 27 marzo, vogliamo ricordare Annalisa Durante, una giovane vittima innocente  della violenza della camorra uccisa la sera di 18 anni fa nel quartiere di Forcella, nel cuore di Napoli. 

 

 il Lavoro Giancarlo Siani iod edizioni cronisti scalzi

Oggi, 21 marzo, è la giornata dedicata alle vittime innocenti di mafia. Dopo 38 anni, Giancarlo Siani continua a parlarci di lavoro e di lotta alla camorra

Oggi, 21 marzo,  è la giornata dedicata alle vittime innocenti di mafia ma la battaglia per la conquista della dignità e la libertà dalla criminalità passa per l’occupazione. Dopo 38 anni,  Giancarlo Siani continua a parlarci di lavoro e di lotta alla camorra.  Don Luigi Ciotti e Maurizio Landini, proprio qui a Napoli, la città del cronista scalzo, rilanciano l’allarme e la preoccupazione di Giancarlo Siani: Senza lavoro trionfano i clan. ”

Non si può chiamare guerra la guerra?  Giovanni Savino Russia prof universitario fuggito

Non si può chiamare guerra la guerra? di Giovanni Savino

Giovanni Savino, docente universitario napoletano di Storia contemporanea e specialista di nazionalismo russo, che, subito dopo l’attacco di guerra all’Ucraina, è andato via da Mosca in treno e bus: ha affrontato 19 ore di viaggio per atterrare, la sera del 5 marzo, a Capodichino. Ecco la sia testimonianza.
Salvo Vitale, Attualità di Peppino Impastato a 43 anni dalla morte.

Salvo Vitale, Attualità di Peppino Impastato a 43 anni dalla morte.

Sono passati 43 anni dal suo omicidio mafioso, ma il pensiero, le idee di Peppino Impastato continuano a vivere .

Che cosa rende Peppino Impastato sempre attuale e degno di interesse?